Loading...

Rinegoziazione Mutuo a Tasso Fisso: si può fare?

rinegoziazione mutuoRinegoziare il mutuo, per consentire il passaggio dal tasso variabile al tasso fisso si può fare, ma solo se si rispettano alcune condizioni. Ecco quali.

Condizioni

Se vuoi rinegoziare il tuo mutuo, la banca dovrà verificare che:

  1. Tu abbia sempre pagato con regolarità le rate del mutuo, anche se il tasso di interesse era variabile;
  2. Tu abbia ancora le garanzie che ti hanno consentito di pagare il mutuo fino a questo momento (come una busta paga);
  3. Il mutuo non superi i 200mila Euro ancora da restituire;
  4. Il tuo reddito non superi i 35mila Euro l’anno. Oltre questa cifra, dovresti essere anche in grado di pagare il mutuo così com’è.

Come funziona

Per poter richiedere di rinegoziare il tuo mutuo, dovrai presentare alcuni documenti: oltre a quelli di riconoscimento e alla busta paga, dovrai portare anche la fotocopia del contratto del mutuo, la copia delle ricevute delle rate pagate fino a quel momento e i documenti relativi alla tua casa di proprietà.

A questo punto, dovrai firmare una richiesta scritta. La banca si prenderà qualche giorno, per valutare i tuoi documenti e sbrigare la tua pratica nel più breve tempo possibile. Nel frattempo, il piano di ammortamento sarà congelato, per non farti pagare interessi in più.

Oltre a verificare i documenti, la banca dovrà anche effettuare un ricalcolo delle rate, soprattutto per quanto riguarda il tasso di interesse: infatti, il tasso fisso utilizza un indice diverso dal tasso variabile e, per questi motivi, va fatto un ricalcolo delle rate, anche perché non dovrai ripagare tutto il mutuo, ma solo la parte che manca.

L’operazione non ha spese per il cliente, oltre alle nuove rate, quindi fai attenzione se ti dovessero addebitare spese particolari.

Quando conviene

La rinegoziazione del mutuo, che consente il passaggio dal tasso variabile al tasso fisso, conviene se si vuole ottenere una rata costante nel tempo, evitando magari di andare in rosso sul conto corrente. Ricorda di effettuare il passaggio prima che si arrivi in una situazione di debito: in questo modo, sarai più attento nelle tue decisioni e la banca non potrà utilizzare la tua situazione per offrirti tassi di interesse molto elevati.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Goprestiti.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons