Loading...

Come chiedere la rimozione del protesto: la guida

prestito protestatoLa rimozione di un protesto non è un’operazione facile, ma finché non si apre la procedura, non si potranno chiedere altri prestiti. Ecco come si chiede la rimozione del protesto in una guida completa.

Come si fa

Per richiedere la rimozione del protesto, è necessario avviare la procedura al tribunale entro 5 anni dalla notifica di protesto. Oltre a pagare gli importi dovuti con i relativi interessi, il protestato dovrà inviare:

  • La fotocopia del titolo protestato (assegno o rata del prestito non pagato);
  • L’atto di accertamento del protesto;
  • La visura protesti. Si può richiedere alla Camera di Commercio. Deve essere aggiornata, perché si deve vedere che il debito da cui è partito tutto è stato pagato;
  • Un certificato di residenza nel caso in cui si abbia un nome molto comune, quindi si possa essere confusi con altre persone.

La procedura in tribunale è abbastanza veloce, perché il giudice deve rilasciare semplicemente un documento. A questo punto, sarà necessario tornare alla Camera di Commercio, per cancellare ufficialmente il protesto. La procedura ha delle spese di bollo, pari a 16 Euro. Per verificare questo punto, conviene fare un salto all’Agenzia delle Entrate.

Ricorda di portare con te le fotocopie della carta di identità (vengono richieste a ogni passaggio) e che dovrai pagare una tassa per ogni assegno non pagato che risulta poi sanato. Per completare la procedura, bisogna poi aspettare 20 giorni lavorativi dall’invio del documento del tribunale alla Camera di Commercio ed è necessario richiedere una seconda visura protesti aggiornata.

Come muoversi per evitare il protesto

Il protesto si può evitare, ma è importante agire in anticipo. Se sai che non puoi affrontare una determinata spesa, puoi chiedere alla banca di rinegoziare il piano di ammortamento. Cerca sempre offerte che possano farti saltare una rata, così avrai un’assicurazione in più per i momenti difficili.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Goprestiti.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons