Loading...

Clonazione carta di credito: come prevenirla

clonazione carta di creditoLa clonazione della carta di credito è un fenomeno purtroppo sempre più diffuso. Ecco come difenderti con gesti semplici.

Consigli utili

Per evitare che la tua carta di credito sia clonata da un malintenzionato, ecco alcuni consigli utili:

  • Usa la carta di credito solo se strettamente necessario. La carta di credito va usata solo in caso di necessità, in alternativa ai contanti. In questo modo, eviterai che più dispositivi (POS, bancomat) possano accedere alle informazioni della tua carta di credito.
  • Non rivelare le tue abitudini e le password a nessuno. Nessuno dovrebbe sapere quanto hai a disposizione nella carta di credito, oppure qual è la password per poter prelevare dalla tua carta di credito. La tentazione di clonarla può essere forte anche per un parente o per un amico di cui ti fidi. Per lo stesso motivo, non dovresti appuntare le password in nessun taccuino o, peggio ancora, nel portafoglio. I ladri possono usare queste informazioni contro di te!
  • Verifica sempre le uscite dalla tua carta di credito. Se la carta è clonata, troverai nell’estratto conto dei piccoli addebiti. Fai molta attenzione a questi eventi e non sottovalutarli!
  • Controlla il bancomat. Nessuno dovrebbe essere vicino al bancomat mentre inserisci i dati, mentre lo sportello ATM non dovrebbe avere aperture particolarmente incavate o troppo sporgenti. Le manomissioni non si vedono facilmente, ma gli sportelli interni alle banche risultano più sicuri rispetto a quelli affacciati sulla strada.
  • Verifica sempre quanto hai sul conto corrente. Nonostante la tua attenzione, può capitare che un malintenzionato riesca a clonare la tua carta. Inserire solo lo stretto necessario nel conto corrente o sulla carta di credito ti consentirà di offrirgli una bella sorpresa quando oserà clonare la tua carta di credito.

E se succede?

Se scopri che la tua carta di credito è stata clonata, prima di tutto fai la denuncia alle forze dell’ordine. Successivamente, chiedi all’istituto di credito che l’ha emessa di bloccarla.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Goprestiti.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons